Benelli, Sem (Filettole, 1877 agosto 10 - Zoagli, 1949 dicembre 18)

Nasce a Filettole (FI), ed รจ presto costretto a interrompere gli studi per la morte del padre, dedicandosi al giornalismo (“Marzocco”, “Rassegna Internazionale”). Partecipa alla prima guerra mondiale e aderisce al Partito fascista, allontanandosene una prima volta dopo il delitto Matteotti, e poi nuovamente durante la seconda guerra mondiale, pur avendo aderito come volontario alla campagna d'Etiopia. Tra i testi teatrali: La cena delle beffe (1909), L'orchidea (1937).
[Cfr. DBI, vol. VIII, pp. 472-476]

Funzioni e occupazioni

  • drammaturgo
  • giornalista

Complessi archivistici

Fonti

  • DBI = Dizionario biografico degli Italiani, Istituto della enciclopedia italiana, 1960 -

Compilatori

  • Silvia Albesano