Castelnuovo, Enrico (Firenze, 1839 febbraio 8 - Venezia, 1915 giugno 22)

Nasce a Firenze e si trasferisce in giovane età a Venezia, con la madre; qui è presto costretto a interrompere gli studi (Istituto tecnico) per sopraggiunte difficoltà economiche, e trova impiego nella ditta di uno zio. Da autodidatta studia il francese, l'inglese, il tedesco. Dopo il fallimento della ditta dello zio, collabora con “La Stampa” di Venezia, e poi insegna alla Scuola superiore per il commercio di Venezia, di cui successivamente diviene direttore. Tra le sue opere, molte delle quali pubblicate in appendice a riviste e giornali, Alla finestra (1878), I coniugi Varedo (1899), Nozze d'oro (1904).
[Cfr. DBI, vol. XXI, pp. 818-820]

Funzioni e occupazioni

  • impiegato
  • insegnante
  • traduttore
  • narratore

Complessi archivistici

Fonti

  • DBI = Dizionario biografico degli Italiani, Istituto della enciclopedia italiana, 1960 -

Compilatori

  • Silvia Albesano