De Michelis, Eurialo (Salerno, 1904 - Roma, 1990)

Nato a Salerno, trascorre l'adolescenza a Vicenza, dove frequenta il liceo classico, allievo di Piero Nardi, e si impiega presso la Biblioteca Circolante della Società Generale di Mutuo Soccorso. Si laurea quindi in Giurisprudenza, e si impiega dapprima a Venezia, alle Assicurazioni Generali, poi a Roma, presso il Ministero. Ha curato l'edizione dell'opera omnia di Grazia Deledda, ed è autore di un commento ai Promessi sposi, e di saggi su D'Annunzio,Verga e Dostojewskij.
Tra le opere, le raccolte poetiche: Aver vent'anni (1927), e le prove narrative Adamo (1931), Bugie (1932), Distacco (1935).

Funzioni e occupazioni

  • poeta
  • narratore
  • critico letterario
  • saggista

Complessi archivistici

Compilatori

  • Silvia Albesano