Gallian, Marcello (Roma, 1902 - Roma, 1968)

Nasce a Roma nel 1902; giovanissimo, partecipa all'impresa fiumana con D'Annunzio, aderendo poi al fascismo. Frondista, collabora con la rivista “900” di Bontempelli, con “Il Teatro degli Indipendenti”, il “Corriere della Sera”, “La Gazzetta del Popolo”, condirige “Circoli” ed รจ autore delle biografie di Leandro Arpinati, Umberto Nobile, Carlo Vittorio Testi. Tra le sue opere, i romanzi La donna fatale (1929), Pugilatore di paese (1931), Il soldato postumo (1935), In fondo al quartiere (1936), Gente di squadra (1941), e i testi teatrali La casa di Lazzaro (1956), Teatro (1956).
[Cfr. DBI, vol. LI, pp. 637-639]

Funzioni e occupazioni

  • narratore
  • drammaturgo

Complessi archivistici

Fonti

  • DBI = Dizionario biografico degli Italiani, Istituto della enciclopedia italiana, 1960 -

Compilatori

  • Silvia Albesano