Bartolini, Elio (Codroipo, 1922 - Conegliano Veneto, 2006)

Nasce a Codroipo (UD). Salvo alcune parentesi a Milano e Roma, trascorre la sua vita in Friuli. Poeta, saggista, narratore, ha collaborato al “Politecnico” di Elio Vittorini, ha scritto per il cinema, contribuendo come sceneggiatore ad alcuni film di Michelangelo Antonioni e Florestano Vancini, ed รจ stato regista. Nel 1977 ha iniziato a scrivere in friulano: soprattutto versi, ma anche lavori per la televisione e il teatro (in collaborazione con Paolo Patui).
Tra le sue opere, i romanzi: Il Ghebo (1946), Icaro e Petronio (1950), La bellezza d'Ippolita (1955), Chi abita la villa (1967), Pontificale in San Marco (1978), L'infanzia furlana (1997); i racconti Sette racconti cattolici (1992), Racconti aquileiesi (2000); le raccolte poetiche: Cansonetutis (1980), Poesiis protestantis (1981); le biografie: Ignazio di Loyola (1986), Vita di Giacomo Casanova (1998).
[Cfr. DLI, pp. 74-75]

Funzioni e occupazioni

  • saggista
  • narratore
  • poeta
  • sceneggiatore cinematografico

Complessi archivistici

Fonti

  • DLI = Dizionario della Letteratura italiana, Garzanti, 2005

Compilatori

  • Silvia Albesano