Valsecchi, Marco (Milano, 1913 - Milano, 1980)

Nasce a Milano; dopo le scuole superiori studia da autodidatta coltivando molteplici interessi, dalla pittura alla letteratura. Nel 1942 pubblica un saggio sui disegni di Van Gogh, del cui epistolario cura una selezione nel 1946 (V. Van Gogh, Lettere al fratello, Bompiani). A partire dagli anni '40, segue da vicino i protagonisti dell'arte contemporanea, in stretto rapporto con i galleristi, e scrive introduzioni a cataloghi di mostre ed esposizioni. Alla ricerca sulla storia della pittura lombarda e veneta dei secoli XVII e XIX, Valsecchi affianca l'attività di critico d'arte e giornalista sulle pagine dei quotidiani “Il Giorno”, “Il Giornale” e del settimanale “Lo Speciale”, interessandosi di avanguardia e dei maestri del Novecento italiano.
Tra i suoi scritti: Disegni di Vincent Van Gogh (1942), Disegni di Henri Matisse (1944), Gli artisti di Corrente (1963), Gli arazzi dei mesi del Bramantino (1968), Le cupole azzurre. Viaggio nel mondo dell'arte (1971).

Funzioni e occupazioni

  • critico d'arte
  • giornalista
  • saggista

Complessi archivistici

Compilatori

  • Silvia Albesano