Agosti, Stefano (Caprino Veronese (VR), 1930 -)

Stefano Agosti è critico e saggista letterario, professore emerito, già ordinario di lingua e letteratura francese all'Università di Venezia. All'interno dell'interesse per la linguistica e per la psicoanalisi considerata in rapporto all'opera letteraria, ha elaborato una teoria del testo poetico di tipo post-semiologico e vi ha affiancato lo studio della letteratura contemporanea utilizzando gli strumenti messi a disposizione dalla linguistica strutturale e dalla psicoanalisi lacaniana.
Amico di Andrea Zanzotto, Vittorio Sereni, Cesare Segre e Maria Corti, è autore di numerosi saggi apparsi su riviste specializzate e opere collettive; ha curato le opere o si è occupato con continuità di André Gide, Yves Bonnefoy, Philippe Sollers, André Frénaud, Paul Valéry, Algirdas Julien Greimas, Stephane Mallarmé, Jacques Derrida, Gustave Flaubert, Saint-John Perse, Pierre de Ronsard, René Char, Marcel Proust.

Funzioni e occupazioni

  • Critico letterario

Complessi archivistici