Cerati, Carla (Bergamo (BG), 1926 marzo 3 - Milano (MI), 2016 febbraio 19)

Carla Cerati esordisce come narratrice nel 1973 con il romanzo Un amore fraterno (finalista al Premio Strega). Da questo momento la scrittura accompagnerà la sua carriera fotografica iniziata nel 1960. Tra le sue opere, tradotte in diverse lingue e vincitrici di numerosi premi letterari, ricordiamo: Un matrimonio perfetto (1975, Premio selezione Campiello), La condizione sentimentale (1977, Premio Radio Montecarlo), Uno e l'altro (1983, Premio Milano e Città della Scala), La cattiva figlia (1990, Premio Comisso), La perdita di Diego (1992, finalista al Premio Strega), Legami molto stretti (1994), L'amica della modellista (1996, Premio Alghero Donna, Premio Letterario Castiglioncello e Premio Pagina d’oro Terzo Millennio), Grand Hotel Riviera (1998), La seconda occasione (2001), L'intruso (2004, Premio Feudo di Maida, Premio speciale Il Molinello, Premio Vincenzo Padula-Città di Acri), L'emiliana (2008), Storia vera di Carmela luculano (2009), L'eredità (2012).
[Cfr. http://www.carlacerati.com/biografia/]

Funzioni e occupazioni

  • Fotografa
  • Scrittrice

Complessi archivistici