Lopez, Guido (1924 - 2010)

Scrittore e giornalista italiano. Figlio di Sabatino Lopez, esordisce nel 1948 con il romanzo autobiografico_ Il Campo_ , premio Bagutta opera prima. Lavora come capo ufficio stampa alla Mondadori, dove ha l'opportunità di incontrare i principali autori del dopoguerra, da Elio Vittorini a Georges Simenon, da Ernest Hemingway a William Faulkner, da Marino Moretti a Italo Calvino. Di quegli incontri pubblica un testo di memorie I verdi, i viola, gli arancioni (Mondadori, 1972). Nel 1857 termina il suo rapporto di lavoro con la Mondadori. Nel 1965 esce da Mursia Milano in Mano.
Collabora con “La Repubblica” e “Il Giorno”, con corsivi, in particolare su Milano.

Complessi archivistici

Compilatori

  • Inserimento dati: Nicoletta Trotta - Data intervento: 19 giugno 2017