Sanguineti, Edoardo (Genova, 1930 dicembre 9 - Genova (GE), 2010 maggio 18)

Nasce e vive a Genova. Membro del Gruppo 63 ed esponente della neoavanguardia, ha insegnato Letteratura italiana nelle università di Salerno e Genova. Studioso di Dante, ha curato un'importante antologia della poesia italiana del Novecento (1969), e numerose edizioni di autori italiani (tra gli altri, Guinizzelli, Pascoli, Gozzano). Ha tradotto dal greco (Euripide, Eschilo, Aristofane, Sofocle), dal latino (Petronio, Seneca), dall'inglese (Joyce, Shakespeare), dal francese (Molière), dal tedesco (Brecht). Tra il 1979 e il 1983 è stato deputato indipendente nelle liste del PCI. Tra le sue raccolte poetiche: Laborintus (1956), Triperuno (1960), Postkarten (1978), Segnalibro (1982).
[Cfr. DLI, pp. 640-641]

Funzioni e occupazioni

  • poeta
  • traduttore
  • docente universitario

Complessi archivistici

Fonti

  • DLI = Dizionario della Letteratura italiana, Garzanti, 2005

Compilatori

  • Silvia Albesano
  • Aggiornamento scheda: Nicoletta Trotta - Data intervento: 17 giugno 2014