Parronchi, Alessandro (Firenze, 1914 dicembre 26 - 2007 gennaio 6)

Nasce a Firenze, dove compie gli studi con una laurea in Storia dell'arte nel 1938, e si avvicina all'Ermetismo. Critico d'arte per la “Nazione”, ha collaborato a “Frontespizio”, “Campo di Marte”, “Letteratura”, tradotto – soprattutto dal francese – e insegnato Storia dell'arte all'Università di Firenze. Tra le sue raccolte poetiche: Per strade di bosco e di città (1954), Pietà dell'atmosfera (1970), Replay (1981), Dodici poesie (1995), Diadema. Antologia personale 1934-1997 (1998).
[Cfr. DLI, p. 546]

Funzioni e occupazioni

  • poeta
  • saggista
  • traduttore
  • docente universitario

Complessi archivistici

Fonti

  • DLI = Dizionario della Letteratura italiana, Garzanti, 2005

Compilatori

  • Silvia Albesano