Eco, Umberto (Alessandria, 1932 gennaio 5 - Milano (MI), 2016 febbraio 19)

Nasce ad Alessandria, e compie gli studi a Torino, laureandosi in Filosofia. Semiologo e studioso di estetica, ha insegnato nelle università di Torino, Milano, Firenze, e, dal 1975, Bologna; collabora a riviste europee, americane e israeliane. Tra i suoi saggi: Opera aperta (1962), Trattato di semiotica generale (1975); tra i romanzi: Il nome della Rosa (1980), Il pendolo di Foucault (1988), Baudolino (2000), La misteriosa fiamma della regina Loana (2004). Muore a Milano il 19 febbraio 2016.
[Cfr. DLI, pp. 285-286]

Funzioni e occupazioni

  • docente universitario
  • narratore
  • saggista

Complessi archivistici

Fonti

  • DLI = Dizionario della Letteratura italiana, Garzanti, 2005

Compilatori

  • Silvia Albesano
  • Aggiornamento scheda: Nicoletta Trotta - Data intervento: 22 febbraio 2016