Casella, Mario (Fiorenzuola d'Arda, 1886 aprile 10 - Firenze, 1956 marzo 9)

Nasce a Fiorenzuola d'Arda e compie gli studi a Parma e a Firenze, sotto la guida di Pio Rajna, al quale succede sulla cattedra fiorentina nel 1924 dopo un biennio a Catania. Nell'accademia resta isolato a causa della sottoscrizione del Manifesto di Croce e del rifiuto a iscriversi al Partito Fascista. Coltiva la storia locale piacentina; pubblica studi e edizioni su Marco Polo, la poesia provenzale, la poesia delle Origini e del Duecento in Italia, Machiavelli, Cervantes, la letteratura catalana; ma รจ soprattutto dantista, editore di un testo critico della Commedia (Zanichelli 1923), direttore degli “Studi Danteschi” dal 1949, e curatore dell'edizione critica del poema dantesco(Zanichelli, 1954).
[Cfr. DBI, vol. XXI, pp. 312-314]

Funzioni e occupazioni

  • docente universitario

Complessi archivistici

Fonti

  • DBI = Dizionario biografico degli Italiani, Istituto della enciclopedia italiana, 1960 -

Compilatori

  • Silvia Albesano