Fenoglio, Beppe (Alba, 1922 marzo 10 - Torino, 1963 febbraio 18)

Nasce ad Alba (CN), dove compie gli studi liceali. Interrotta l'università allo scoppio della guerra, è allievo ufficiale a Roma, e poi partigiano sulle colline piemontesi, dopo l'8 settembre 1943. Nel dopoguerra è impiegato di una ditta vinicola di Alba; si spegne prematuramente nel 1963. Tra le opere narrative: I ventitre giorni della città di Alba (1952), La malora (1954), Un giorno di fuoco (1963) e Il partigiano Johnny (1968).
[Cfr. DBI, vol. XLVI, pp. 133-136]

Funzioni e occupazioni

  • impiegato
  • narratore

Complessi archivistici

Fonti

  • DBI = Dizionario biografico degli Italiani, Istituto della enciclopedia italiana, 1960 -

Compilatori

  • Silvia Albesano