Zanzotto, Andrea (Pieve di Soligo, 1921 ottobre 10 - Conegliano (TV), 2011 ottobre 18)

Nasce a Pieve di Soligo e compie gli studi a Padova, dove si laurea in Lettere nel 1942. Partecipa alla Resistenza e, dopo aver vissuto a lungo in Francia e Svizzera, rientra a Pieve di Soligo; qui insegna alle scuole medie, traduce dal francese (Balzac, Bataille, Leiris, Michaux), e collabora a numerose riviste: “La Fiera Letteraria”, “ComunitĂ ”, “il verri”, “Aut Aut”. Tra le raccolte poetiche: Vocativo (1957), Gli sguardi i fatti e senhal (1969), Filò (1976), Il Galateo in Bosco (1978), Fosfeni (1983).
[Cfr. DLI, p. 751]

Funzioni e occupazioni

  • insegnante
  • traduttore
  • poeta

Complessi archivistici

Fonti

  • DLI = Dizionario della Letteratura italiana, Garzanti, 2005

Compilatori

  • Silvia Albesano
  • Aggiornamento scheda: Nicoletta Trotta - Data intervento: 17 giugno 2014