|||
Bellintani, Umberto | Centro Manoscritti - Pavia

Bellintani, Umberto (s.d.)

Fondo

Consistenza: 17 faldoni, 1 cartella e 2 scatole

L'archivio è costituito da due serie principali: manoscritti delle opere di Umberto Bellintani e un ricco epistolario a lui indirizzato.
Nella prima si conservano materiali autografi relativi a poesie, racconti e prose varie dell'autore, mentre alla seconda appartengono oltre 2000 lettere inviate da vari corrispondenti, tra cui esponenti della cultura italiana novecentesca della statura di Elio Filippo Accrocca, Giorgio Bàrberi Squarotti, Attilio Bertolucci, Carlo Betocchi, Piero Bigongiari, Giorgio Caproni, Carlo Cassola, Piero Chiara, Maurizio Cucchi, Luciano Erba, Giansiro Ferrata, Gilberto Finzi, Franco Fortini, Marino Marini, Primo Mazzolari, Pier Paolo Pasolini, Vittorio Sereni, Giuliano Vassalli, Vittorio Volpini, Andrea Zanzotto, Cesare Zavattini.

Storia archivistica:

Il fondo è stato donato dalla figlia dello scrittore, Rita Bellintani nel settembre 2016.

Nota dell'archivista:

Fondo in corso di catalogazione

Soggetto conservatore

  • Università degli Studi di Pavia. Centro per gli studi sulla tradizione manoscritta di autori moderni e contemporanei

Soggetti produttori

Compilatori

  • Inserimento dati: Nicoletta Trotta - Data intervento: 14 settembre 2016